Back

Rubrica NAMM - FireWire vs Thunderbolt

Fra le schede audio esterne, quelle dotate di connessione FireWire la fanno da padrone in termini di prestazioni e numero di canali gestibili contemporaneamente. Questo probabilmente anche grazie ad Apple, che progettò e per prima iniziò a montare questo tipo di porta nei suoi dispositivi, privilegiandola rispetto a quella che sarebbe diventata la più diffusa e popolare USB. Esistono schede audio con entrambi i tipi di connettori: se si ha necessità di registrare una sola traccia, una scheda USB è sufficiente in buona parte dei casi; se si ha invece necessità di registrare sei o anche otto tracce contemporaneamente, una scheda FireWire è indubbiamente la scelta migliore. Questo status quo del mercato però pare destinato a cambiare entro breve tempo, a causa dell'introduzione di una nuova porta di comunicazione sviluppata da Intel in collaborazione con Apple, la Thunderbolt. Grazie a questa nuova tecnologia è possibile trasferire dati con una velocità 20 volte superiore rispetto all'USB e fino a 12 volte superiore rispetto alla FireWire. Inoltre, è possibile concatenare più dispositivi in cascata collegati alla stessa porta presente sul computer, cioè, al contrario della FireWire, dove per collegare contemporaneamente due schede si ha bisogno di due porte sul PC, grazie a un'unica porta Thunderbolt si possono collegare più dispositivi uno dietro l'altro e anche di diverso tipo, come monitor o hard disk esterni.!

Le premesse sono ottime, staremo a vedere se i produttori di macchine audio sapranno sfruttarne appieno le potenzialità, non ci resta che aspettare.! 

  


Scritto da: Claudio Meloni  -  12 Gennaio 2015

namm scuola di musica firewire vs tunderbolt
top