Back

Rubrica NAMM - Lʼanalizzatore di spettro

Mixaggio, mastering, editing, restauro audio, registrazione… sono solo alcune delle situazioni nelle quali è necessario avere a disposizione informazioni dettagliate sul materiale audio che si ha tra le mani.

Centinaia di fonici, per decenni, sono stati costretti a lavorare sui diversi brani servendosi di informazioni solo parziali, a meno di ricorrere a strumenti decisamente dispendiosi. Uno di questi strumenti, esistente almeno ai suoi albori in sola forma analogica, è lʼanalizzatore di spettro. Questo dispositivo permette di valutare la composizione frequenziale di un determinato suono preso in esame, tramite un grafico che mostra le relazioni tra frequenze e loro volume.

Perché è così importante essere in possesso di queste informazioni? Per un semplice motivo: ogni brano, in base al genere musicale di appartenenza, deve rispettare certe “regole” per poter essere apprezzato appieno, così come ogni singolo strumento deve avere delle caratteristiche timbriche peculiari per poter essere utilizzato proficuamente in una composizione in cui sono previsti più strumenti di diverso tipo.
Lʼanalisi frequenziale consente di verificare se queste regole sono o non sono state rispettate, verificando il processo produttivo dalla fase di registrazione alla fase di finalizzazione e quindi di messa in commercio.

Fortunatamente, oggigiorno, attraverso le implementazioni digitali è possibile utilizzare questo prezioso compagno allʼinterno di un qualsiasi software di produzione audio, non affrontando spese eccessive, ma a basso costo, o in diversi casi a costo zero, in quanto sono presenti sul mercato numerosi software freeware che svolgono questa funzione.

Se stai cercando ordine nelle tue produzioni, se hai bisogno di capire quale suono indesiderato è stato ripreso involontariamente durante lʼultima registrazione, se vuoi essere sicuro di non eccedere con equalizzazioni azzardate, lʼanalizzatore di spettro è lo strumento di cui non puoi fare a meno.

Prossimamente vedremo nel dettaglio alcuni esempi di tali software, con i relativi link alle pagine di download per le versioni freeware, demo o trial.

 


Scritto da: Claudio Meloni  -  22 Dicembre 2014

namm scuola di musica analizzatore spettro
top